Andrea Gibellini

Andrea Gibellini è nato nel 1931.

Diplomato in ragioneria, si è laureato in Scienze Economiche e Commerciali all’Università “Bocconi” di

Milano durante i primi anni di lavoro alle dipendenze della Banca Popolare di Bergamo.

All’età di 41 anni è nominato Vice Direttore Generale della Banca, a 48 anni Condirettore Generale e da 58 Direttore Generale del Credito Varesino, controllato dalla stessa Banca Popolare di Bergamo.

Nel 1992, in seguito alla incorporazione del Credito Varesino, cessa l’attività lavorativa e viene cooptato nel Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Bergamo, i cui successivi sviluppi lo vedono nei consigli di amministrazione di altre banche del Gruppo.

Nel 1992 viene nominato Direttore Generale dello I.O.R. con sede in Vaticano, dove fino al 2008 gli vengono proposte importanti forme di collaborazione con diverse altre Amministrazioni. Contemporaneamente regge per 15 anni, dal 1996 al 2010, l’incarico di Presidente dell’Istituto per il Sostentamento del Clero della Diocesi di Bergamo.

Compatibilmente con gli impegni familiari, si è anche dedicato allo svolgimento di attività in campo educativo, sociale e culturale.

Dal 2000 è Presidente del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo.

Ha pubblicato : Schegge di ricordi a sfondo autobiografico (2001), Pensieri (2008), Crisi mondiale. Debiti sovrani e banche quotate (2012), Cronaca ragionata di una campagna elettorale (2013).