Placido-Domingo-3-b-rit-2-1100x530

Filarmonica con Domingo: conto alla rovescia

Sarà la star mondiale della lirica Plácido Domingo a tenere a battesimo il debutto internazionale della Filarmonica del Festival, programmato in Oman mercoledì prossimo 11 gennaio.
Ancora pochi giorni e l’orchestra affronterà alla Royal Opera House di Muscat il proprio primo concerto al di fuori dei confini italiani, iniziando un cammino che si spera ricco di soddisfazioni e successi, come è stato per cinquant’anni per l’Orchestra da Camera del Festival. Nell’occasione la Filarmonica sarà diretta dallo statunitense Eugene Kohn. Ospite d’onore dell’avvenimento sarà Plácido Domingo, artista che definire leggendario non è un’esagerazione. Accanto a Domingo il soprano di origini albanesi Ermonela Jaho, vincitrice di concorsi internazionali e spesso invitata da importanti teatri quali il Metropolitan di New York e la Royal Opera di Londra. In programma celebri arie d’opera ma anche brani per sola orchestra che daranno modo alla Filarmonica di dimostrare in autonomia il proprio valore.
La trasferta in Oman è resa possibile dalla presenza nel Sultanato dell’Oman del bresciano Umberto Fanni, direttore della Royal Opera House di Muscat. Preziosa la collaborazione con il tour operator Brevivet che ha organizzato il viaggio e rende possibile seguire l’avvenimento a molte personalità.