Workshop con l’Università Cattolica

Ecco pronti a esser letti e “criticati” alcuni articoli di cronaca o di critica prodotti dagli studenti del Workshop sulla critica musica che ho svolto all’Università Cattolica di Brescia tra il 27 aprile e il 17 maggio, recandomi anche con loro ad assistere a tre concerti.

Si tratta di ragazzi di vent’anni, alcuni già in possesso di un discreto bagaglio di conoscenze musicali, altri non ancora.

Questi articoli sono naturalmente specchio dei loro autori: mancano di esperienza giornalistica e di malizia; in compenso sono sinceri e appassionati come solo i ventenni sanno essere. Dal mio mestiere spero abbiano imparato qualcosa; certamente io ho imparato tanto dalla loro carica, dal loro entusiasmo e dalla loro intelligente “ingenuità”.

Auguro a ciascuno di loro, sia quelli scelti in questo elenco di pubblicazioni sia gli altri, un radioso iter universitario e un altrettanto radioso futuro professionale; magari, se lo vorranno fortissimamente, proprio nel mutevole ambiente giornalistico del nostro tempo.

Enrico Girardi

Critico musicale: gradimento oltre ogni aspettativa per il workshop

Grande interesse, partecipazione, soddisfazione oltre ogni aspettativa: si è chiuso con successo il workshop dedicato alla figura del critico musicale, organizzato per il primo anno da Università Cattolica di Brescia e Festival Pianistico Internazionale.

Subito esauriti i posti a disposizione, i venti studenti iscritti hanno seguito le lezioni con il prof. Enrico Girardi, “firma” del Corriere della Sera, e con lui hanno avuto anche l’occasione di ascoltare al Teatro Grande tre degli spettacoli in cartellone per il 54° Festival.

Ne sono scaturiti interessanti articoli che hanno messo alla prova le capacità dei ragazzi partecipanti, come critici ma anche e soprattutto come cronisti. Qui ascoltiamo alcune voci.

Articoli